Crea sito

Salmi cantati da Simone

Salmo 2 – Perché insorgon quelle genti

1.Perché insorgon quelle ge_nti
E_i popoli tramano cose vane
Si muovon della terra_i potenti 
I principi s’uniscon per cospirare 
Contro l’Eterno e il suo Messia  
Dicendo_”I lor legami noi spezziam 
Le lor catene noi gettiamo via  
E da quel giogo noi ci liberiam” 
3. Chiedi e ti darò posse_sso  
tutte le genti e_i confini_avrai  
Le spezzerai con il tuo sce_ttro  
Come vasi d’argilla le frantumerai
Or dunque siate saggi voi reggenti  
Siate_avvertiti voi pote_nti  
Servite Dio con tutto il timore  
Ed esultate con gran timore  
2. Colui che siede_in cielo riderà  
Si farà beffe di lor il Signore  
Quindi con ira_a loro parlerà  
Con grande sdegno_incuterà lor terrore  
Dirà “Ho messo il mio re sul trono  
“Sul Monte Sion lo incoronai” 
Dichiarerò l’annuncio del sovrano 
“Tu sei mio figlio_oggi ti generai”  
4. Adorate or in sottomission  
al Figlio or rendete voi omaggio 
Affinché non s’adiri il Signor  
E voi periate lungo il vostro viaggio 
Perché_il suo sdegno può manifestarsi  
All’improvviso può adirarsi  
E può colpirvi senz’alcun indugio 
Beato chi_in lui trova rifugio 

Melodia: Strasburgo 1539 / Ginevra 1542 – Arrangiamento, Testo: Simone Caneparo 2020